DEFICIT DI G6PD e CORONAVIRUS (COVID-19)

Il Coronavirus (Covid-19) pone nuove sfide ai pazienti con Deficit di G6PD.
I farmaci che si stanno sperimentando e, in alcuni luoghi, già in uso, potrebbero porre seri rischi per i pazienti con Deficit di G6PD.
Elenchiamo qua i recenti studi di farmaci correlati al Coronavirus, alcuni di essi sono ad alto rischio, altri non sono ancora stati testati sui fabici, altri hanno escluso in partenza i fabici.

Gli studi elencati sono sia in inglese che in italiano. Nessuna traduzione disponibile.

Articoli in italiano

Articoli in inglese

Trattamenti terapeutici attualmente sperimentati

  • Inovio's INO-4800
  • Hydroxychloroquine
  • Ruxolitinib
  • Ozone therapy
  • Chloroquine
  • Tocilizumab