Impiego della Idrossiclorochina

Nel soggetto con Enzimopenia G6PD (favismo) l'impiego della Clorochina in condizioni di stress e di politerapia può essere causa di crisi emolitica.

La "Società Italiana Talassemie ed Emoglobinopatie" SITE a questo proposito ha editato raccomandazioni curate dai principali esperti del settore, che trovate qui (Raccomandazioni sulla "Enzimopenia G6PD").

Il trattamento combinato della infezione da SARS2 prevede anche l'impiego della Idrossi-Clorochina.L'alta frequenza della Enzimopenia G6PD nella popolazione italiana comporta che non tutti i soggetti carenti sappiano di esserlo e possano quindi segnalarlo ai medici.

In considerazione di quanto sopra, in mancanza di un test rapido, consigliamo di considerare il calo del valore di Emoglobina di 1.5-2 g/dL a 3-5 gg dall'inizio del trattamento con il rilievo di urine scure (là dove possibile)Indicatore della presenza di Enzimopenia G6PD che richiede la sospensione di clorochina.

Il quadro si autolimita con risoluzione del quadro ematologico in 2-4 gg dalla sospensione della clorochina e normalmente non richiede emotrasfusione.

http://site-italia.org/2020/covid-19_idrossiclorochina.php?fbclid=IwAR1NEacWdJ0kmFc_ueDaY3Bv1inuMFaDDRDFLr89Kf2HClb89VE3xFGhL-w